Come Rimediare agli Occhi Gonfi

A volte gli occhi sono tanto irritati da sentire come dei granellini di sabbia appiccicati alla parte interna della palpebra superiore. In questi casi è sempre bene intervenire subito. In questa guida ti propongo dei rimedi semplici e naturali per porre rimedio al problema.

Il colpevole degli occhi rossi e gonfi può essere il sole, il fumo, il freddo o il vento. Oppure gli inquinanti dell’aria, o l’ombretto per le palpebre, mal tollerato, che, allora, bisognerà eliminare senza pensarci troppo. In tutti i casi benigni, gli impacchi con l’infuso di fiordaliso bastano a togliere il gonfiore e a calmare il bruciore.

In una quantità di acqua bollente pari a quella di una tazza, metti 10 grammi di fiori di fiordaliso e, dopo aver coperto il recipiente, lascia riposare per venti minuti. Ogni due ore applica sulle palpebre, per dieci minuti, due batuffoli di cotone bagnati in questa lozione calmante e molto addolcente.

Anche l’uovo può offrirci una ricetta che raramente fallisce. Prendi l’albume, il bianco, e, dopo averlo frullato, sistemalo su una pezzuola pulita, che metterai poi per circa venti minuti sull’occhio gonfio. Il risultato è sempre garantito. Con questi metodi eviterai di comprare il collirio.