Come Fare i Capelli Mossi con un Calzino

Ogni ragazza desidererebbe alzarsi al mattino e con un colpo di spazzola avere i capelli in ordine e perfetti per affrontare una giornata di lavoro o di scuola, senza dovere avere l’impegno o il costo di un parrucchiere. Ancora meglio se questo obiettivo lo riusciamo a raggiungere senza passare tanto tempo con una piastra o con un phon. Vediamo come risulta essere possibile avere i capelli mossi utilizzando un semplice calzino, senza impiegare una piastra a onde larghe.

Per iniziare, alla sera, dopo una bella doccia rilassante, asciuga i capelli senza mettere nulla e senza utilizzare il diffusore o altro. Li asciugherai quindi in modo naturale. Dopo avere fatto questo, preparati per andare a dormire, prendi un elastico, un pettine a maglie larghe, un calzino lungo e una forbice per tessuti.

A questo punto taglia con la forbice il calzino dalla parte dove è chiuso, in modo da avere una sorte di manicotto. Districati i capelli con il pettine che hai preparato precedentemente. Dopo avere pettinato i capelli, fai una bella coda alta che raccolga tutti, così da non darti fastidio durante la notte. Infatti, dovrai tenere i capelli tutta la notte così legati. Ora vaporizzali con dell’acqua.

Ora prendi il manicotto realizzato e avvolgilo su se stesso, in modo da ottenere una sorta di bracciale morbido. Sulla parte esterna, dovresti avere uno dei bordi del calzino. Prendi il ‘bracciale’ e infilalo nella coda. Infila la ciocca finale dei capelli nel bordo del calzino e continua questa operazione fin quando i capelli non saranno tutti avvolti nel calzino, come a formare una cipolla alta.

La mattina successiva srotola il calzino e con cura togli l’elastichetto, troverai dei boccoli.