Come Propagare il Fico d’India

La pianta del fico d’india è una pianta particolare con pale piene di aculei che fa dei frutti saporitissimi e colorati reperibili in estate e in autunno. Cresce nelle zone mediterranee a sole forte e a clima mite ma può rendere particolare un angolo soleggiato del nostro giardino.

Se vuoi propagare il fico d’India infila dei guanti di protezione e taglia con un coltello (adottando le giuste precauzioni per non pungerti) dalla pianta madre due o tre pale, preferibilmente ancora piccole e tenere e porle prima all’aria per circa due giorni e poi trovare per loro un luogo adatto per la messa a dimora.

Devi effettuare il taglio al di sotto del rigonfiamento di intersezione della pala che ha il nome tecnico di cladodio. I cladodi fanno presto, e senza difficoltà, nuove radici e ciò permette una facile propagazione della pianta. La pianta di fico d’ India è una pianta grassa che ha bisogno di pochissima acqua perchè teme il ristagno ed il marciume.

Scegli un posto ben soleggiato sul tuo terrazzo o e se hai un giardino posiziona le tue nuove piantine tra sassi e rocce o in vasi larghi di coccio. Un terreno calcareo e fertile è l’ideale per la pianta che però può star bene anche nel terriccio. Dopo che hai piantato le nuove piantine ricordati di annaffiarle.