Come Piantare Fiori in Vaso

Bisogna sapere che per piantare dei fiori o delle piante in vaso sono necessari alcuni accorgimenti, che vi spiegherò in questa guida. Risulta essere molto semplice, ma bisogna ricordare queste poche regole, per avere dei fiori belli e delle piante rigogliose.

Non solo per motivi estetici, ma anche di salute della pianta, non lasciarla mai nel vaso di plastica in cui l’hai comprata, ma spostala in un vaso di coccio abbastanza capiente.
Quando togli la piantina dal vaso di plastica, se ha la retina attorno alle foglie toglila con più delicatezza possibile, in modo da non rompere foglie e rametti, poi asporta il vasetto con una leggera pressione delle dita sui bordi, cercando di mantenere intatto il pane di terra, che proteggerà le radici.

Nel nuovo vaso avrai già messo un sufficiente strato di terriccio, in cui posizionerai la piantina, che andrai poi a ricoprire con altro terriccio, e questo è semplice ma prima di fare questo dovrai avere alcuni accorgimenti: il vasetto deve essere bucato sotto, per evitare il ristagno di acqua, se il buco è troppo grande coprilo parzialmente con un pezzetto di coccio, se invece non c’è puoi farlo con un trapano.

Sempre per il drenaggio dell’ acqua sul fondo del vasetto puoi mettere della perlite, che si vende dal fioraio o nei consorzi. Inoltre è anche molto utile sapere che tipo di pianta hai comprato: ce ne sono di acidofile, che amano terreni acidi come la torba, e altre che invece crescono bene in terreni basici.

Ci sono anche piante che amano stare al sole, e piante ombrofile, che hanno bisogno di stare all’ombra, e vengono danneggiate dall’esposizione diretta del sole. Per capire le necessità della pianta che hai comprato puoi chiedere al fioraio, oppure ci sono numerosi libri e guide di botanica, anche in rete.