Come Fare Durare l’Abbronzatura

Ormai l’estate è definitivamente finita, ma è bello vedersi allo specchio ancora completamente abbronzati. Cosa devi fare per mantenere il colorito sano, acquisito con tanta fatica e pazienza nei tuoi giorni di ferie al mare? Segui questi semplici consigli.

L’abbronzatura prima o poi sparirà, devi rassegnarti, ma per prolungarla il più possible devi continuare a prendere il sole, magari nel fine settimana: passeggiando, andando al mare o in piscina (se possibile), o facendo solo qualche seduta abbronzante in centri specializzati (senza esagerare, mi raccomando!). Bevi molta acqua e mangia frutta e verdura, per mantenere idratata la tua pelle dall’interno.

Evita di fare bagni caldi e troppo prolungati e fatti la doccia con un sapone idratante. Asciugati con asciugamani morbidi, ma non li strofinare sulla pelle e mettiti sempre il doposole. Molte donne fanno il bagno lo stesso, ma mantengono la temperatura intorno ai 35 gradi ed uniscono all’acqua una tazza di olio di cocco, mentre alcuni fanno il bagno nel the.

Puoi metterti delle creme idratanti, ma non devono contenere retinolo, AHA e acido glicolico, nemici giurati della tintarella. Per il viso, fai spesso delle maschere nutrienti ed emollienti, soprattutto per rendere meno visibili eventuali segni di espressione, che con il colorito scuro tendono ad essere più evidenti.

Se inizi a vedere troppe macchie chiare sul corpo, meglio fare un bello scrub generale, eliminando le cellule morte ed i pezzetti di pelle. Cerca di non depilarti con la ceretta, perché porta via anche la parte superficiale della pelle: usa un epilatore elettrico e, subito dopo, applica un prodotto idratante.